La Struttura

La comunità socio assistenziale per disabili gravi adulti (già comunità di tipo familiare da dicembre 2012 fino a novembre 2018) “Il Gelso” è situata nel comune di Montiglio Monferrato (AT) in frazione Corziagno n. 43 ed è attiva, con nuova autorizzazione al funzionamento da novembre 2018.​

La casa è una vecchia cascina di fine '700 completamente ristrutturata,  indipendente su quattro lati, immersa in un contesto rurale di 2 ettari di terreno collinare, di proprietà.

I servizi di trasporto pubblico sono facilmente raggiungibili con il mezzo della cooperativa, in dotazione alla comunità e guidato dall’operatore.

Il servizio è attivo 365 giorni l’anno, 24 ore al giorno con la presenza costante di operatori qualificati.

b44082_06a8ab4603d74e9ea718579c8529c03b~

Gli Ospiti

“Il Gelso” è una C.S.A. che può ospitare in regime di residenzialità fino a 12 disabili intellettivi e/o fisici di entrambi i sessi, la struttura è dotata di 10 posti letto + 2 posti di pronto intervento. La Comunità è disponibile sia per inserimenti che prevedono un progetto a lungo termine, sia per periodi di sollievo limitati nel tempo per un massimo di 6 mesi (per i fine settimana o per periodi più prolungati come ad esempio le festività natalizie o i mesi estivi).

Per ogni ospite viene elaborato un Progetto Educativo Individuale, aggiornato secondo i tempi concordati con ciascun servizio sociale inviante, che tenga conto del mantenimento e del potenziamento delle abilità residue e delle competenze individuali. Tutta la documentazione clinica, sanitaria ed educativa degli utenti viene raccolta e conservata in un luogo predisposto a tutelarne la riservatezza e la privacy ai sensi del D.lgs 196/2003.

ilgelso2.png
ilgelso3.png

Il Personale

L’ èquipe che opera all’interno della comunità “Il Gelso” è composta da personale qualificato a svolgere mansioni socio-assistenziali ed educative.

Le Attività

Giornata tipo: la giornata tipo della Comunità “Il Gelso” è organizzata secondo ritmi e tempi strutturati che offrano confini precisi in cui collocare le diverse attività quotidiane.

Le attività sono finalizzate ad un miglioramento della qualità della vita degli ospiti, attraverso il mantenimento e il potenziamento delle abilità residue in ambito cognitivo, espressivo, psicomotorio nonché all’apprendimento di nuove autonomie. Esse sono programmate secondo uno schema settimanale in base agli obiettivi previsti dal Progetto Educativo Individuale, rispettando le attitudini, le preferenze e i bisogni dell’ospite. Alcune attività si svolgono all’interno degli spazi comunitari, altre prevedono l’utilizzo di spazi esterni che favoriscano i contatti sociali e interpersonali sul territorio.

 

​Attività Assistita con il cavallo:

Quotidianamente si pratica l’Attività Assistita con cavalli di proprietà della cooperativa. Il progetto prevede l’alternarsi di momenti teorici e la visione di filmati a momenti pratici di contatto diretto con il cavallo. Il gruppo di utenti è guidato da un esperto con interventi educativi e ricreativi.

Egli si assicura che ogni utente possa sperimentare emozioni e sviluppare modalità interattive con il cavallo in modo progressivo e per ognuno personalizzato e, sul piano cognitivo, introduce logiche e narrazioni che agiscono da contenimento alle esperienze dando un senso a ciò che avviene. Questa attività favorisce la socializzazione, l’espressione di sé, la creatività e la comunicazione. Osservare l’animale, accarezzarlo, dargli da mangiare, chiamarlo a sé (in generale: prendersi cura), sono “micro-decisioni” che ogni utente, anche quello portatore della disabilità più severa, può effettuare in modo controllato e sicuro, giungendo progressivamente ad acquisire notevoli capacità relazionali, di comunicazione e di interazione con l’ambiente che lo circonda.